Concorso 2019/2020

Premio Françoise Demole

Il Premio ha lo scopo di sostenere l'attuazione e la promozione di iniziative, ideate da giovani allievi svizzeri, legate alla "Genève internationale" e che si collocano nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

I progetti possono essere presentati al Premio Françoise Demole al momento della consegna del progetto stresso tramitte la scheda technica. I candidati devono quindi essere precedentemente iscritti al concorso. Possono fare domanda per il Premio gli allievi di livello secondario II iscritti alla categoria azione concreta. 

Il Premio è generosamente offerto dalla Signora Françoise Demole, una figura ginevrina eccezionale, che desidera donareai giovani la possibilità di agire concretamente fornendo loro i mezzi economici per realizzare il loro progetto. 


Ogni due anni un finanziamento fina a 10.000 franchi sarà attribuito a un progetto esemplare, presentato al concorso Eduki, che dimostri uno stretto legame con un attore della cooperazione internazionale impegnato sulla tematica relativa al concorso e che si trovi in Svizzera. In tutta la Svizzera vari enti lavorano per la cooperazione internazionale. Non esitate a contattarci per ulteriori chiarimenti. 

L'edizione 2019/2020 dei Premio Françoise Demole è stata assegnata al progetto:


"A Serious Game: gioco educativo “Escape Game” sulle migrazioni" (disponibile soltanto in tedesco e francese) del liceo Émilie-Gourd - Ginevra (GE)
 

 

Membri del Comitato di Premio

Françoise Demole
Françoise DEMOLE
Patrona 
 
Salman Bal
Salman BAL
Direttore, Ambasciatore. Centre d’Accueil de la Genève internationale
 
Jean-Jacques Liengme
Jean-Jacques LIENGME
Presidente dell'associazione Tchendukua Suisse, insegnante di geografia/storia al Collège André-Chavanne (in pensione)
 
Dyvuth Lo
Dyvuth LO
Responsabile del progetto finanziario e contabile presso EFG BANK, tesoriere dell'Associazione cambogiana di Ginevra, membro attivo dell'Associazione Don du Choeur.
 
Maud Roure
Maud ROURE
Responsabile dei programmi per la pace e la gioventù della Fondazione Kofi Annan